domenica 16 luglio 2017

1. Animazione sociale: un laboratorio di ricerca, riflessione e scambio... - Francesco D'Angella

Francesco D’Angella - vice direttore Animazione Sociale 

1° edizione di summer school su metodo e processi
Promossa e finanziata da CSV Bergamo con Animazione Sociale 

L’idea è avviare un laboratorio di ricerca. Riflessione e scambio. 
Si cercherà di raccogliere poi in un libro ciò che emerge da qui. 

Oggi pomeriggio: 
Contributi che hanno come obiettivo poter condividere degli orientamenti. 
Quali sono le visioni delle azioni e dei processi che mettiamo in atto nella realtà. 
Quali le direzioni verso cui dirigiamo lo sguardo. 

Un metodo senza orientamento è fine a se stesso.
Quando ci poniamo un problema di metodo dobbiamo dirci a cosa è finalizzato. 
Un metodo senza orientamento è procedura fine a se stessa.
Un metodo senza orientamento diventa fine. 

Spesso nel lavoro sociale si mettono in campo metodi senza chiarire gli orientamenti di fondo. 
Per collaborare tra operatori è essenziale condividere gli orientamenti di fondo delle proprie azioni. 
Per fare rete tra organizzazioni è essenziale condividere gli orientamenti di fondo delle proprie azioni. 

Impegno sociale. 
c’è la necessità di mettersi d’accorso su cosa vuol dire essere impegnati nel sociale.
quali sono le sfide oggi per l’impegno sociale.

aver cura.
Aver cura del mondo. 
E’ già un orientamento.

Ripartire.
L’idea di ripartire, in un contesto sociale che è di grande scompiglio.
Ripartire come ricominciare.
Ripartire come tornare, come ricorsività. 

Impegno sociale, aver cura, ripartire: queste parole già racchiudono una visione. 

Aggiungiamo un pezzo: cosa vuol dire conoscere nel sociale?
L’idea di conoscenza struttura e definisce il tipo di metodo. 
L’idea di conoscenza si connette all’idea di cambiamento.